Lega sommese ricorre al Tar

0
44

La burocrazia colpisce dovunque anche la politica e questa volta tocca alla Lega.

Colpa di una firma mancante in un modulo che pure era stato controllato e non si capisce come sia potuto sfuggire. .

È vero che la legge è uguale per tutti ma tenuto conto delle complicanze burocratiche italiche talvolta si esagera. Bisogna comunque rispettare la volontà degli elettori e dei sottoscrittori che hanno espresso volontà di dare il mandato a una forza politica e non si devono vedere negato il loro diritto.  Nella fretta qualcosa può sfuggire e per questo sono previsti controlli che in questo come in altri casi non sono stati precisi. Seguiranno ricorsi da parte della Lega che ha tutte le carte in tavola per rappresentare una consistente porzione di elettorato decisivo per l’opposizione che ci deve essere in ogni vera democrazia e non vorremmo pensare male. .

Ricordo che negli anni scorsi si era parlato di eliminare la raccolta firme che in altri casi non in questo,  vengono raccolte in maniera disinvolta.

Altro problema è la autentica che viene richiesta ed è un problema non da poco per eventuali partiti nuovi.

Se non vi saranno procedere piu snelle per esempio la raccolta firme via internet,  si rischia di allontanarsi sempre più dalle istituzioni.

 

Giuseppe Criseo Editore di VARESE PRESS www.varesepress.info mail redazione@varesepress.info

Rispondi