Appenzeller Museum

0
52

Appenzeller Museummuseum

 

Via Brusa 6

 

21020 Bodio Lomnago (Va)

 

 

 

info@museoappenzeller.it

 

+39 335 7578179

 

 

 

Appenzellermuseum nasce cinque anni fa da un’idea dell’ingegner Liborio Rinaldi di raccogliere oggetti di un passato più o meno recente (alcuni risalgono al 1600!) in modo multi-tematico, per suscitare l’interesse e resuscitare i ricordi di persone dagli interessi più variegati.

 

Negli anni la collezione ha raggiunto il numero ragguardevole di oltre 40.000 oggetti (molti anche di grandi dimensioni), distribuiti su 300 metri quadrati nelle ex scuderie completamente ristrutturate del conte Puricelli. Il museo è totalmente privato e non dispone di finanziamenti di alcun tipo.

 

Gli oggetti, raggruppati in dodici stanze tematiche dai nomi intriganti (la stanza del Tempo Ritrovato, la stanza del Perdersi, la stanza del Desinare – per citarne solo qualcuno) accompagnano il visitatore in un viaggio a ritroso nel tempo, per trovare non (o non solo) le ragnatele di una polverosa nostalgia, ma (soprattutto) quei solidi appigli che permettono, come l’alpinista, di procedere con sicurezza sempre più in alto.

 

 

 

Le attività

 

Ø Il sito www.museoappenzeller.it

 

Ø La Voce del Museo, notiziario mensile di cultura distribuito solo per e-mail.

 

Ø Visite al museo da parte di privati, scuole, associazioni.

 

Ø Allestimento di mostre:

 

o In collaborazione con l’Associazione Auto e Moto d’Epoca di Varese e di Gallarate: “l’autostrada Milano – Varese, la prima del mondo”.

 

o In collaborazione con il Museo della guerra bianca dell’Adamello di Temù: “La grande Guerra” con giornali, documenti, cartelloni esplicativi, cimeli.

 

o In collaborazione con la Villa Puricelli: “Tutto il cammino” oggetti d’epoca dai racconti degli ospiti della residenza.

 

o In collaborazione con il comune di Bodio Lomnago, Malnate e Pieve Vergonte: “Ribelli per amore” con ambientazioni sceniche, cimeli, giornali, documenti.

 

Ø Produzione e proiezione presso la propria sede o presso scuole e associazioni di documentari sonorizzati della durata di circa un’ora:

 

o Grandi trek (Kilimanjaro, Patagonia e Terra del Fuoco, Alto Atlante, Itaca e Cefalonia, Monti Sicani, Isole Eolie).

 

o Storici (Seconda Guerra d’Indipendenza, Grande Guerra).

 

o Vari (Cammino di Santiago, Vento della Zeda).

 

 

 

Rispondi