Pivetti esercita la leadership del Centro-Destra a Somma

0
33

Pivetti  esercita  la  leadership

Pivetti campagna elettorale

La questione del momento è il campo sportivo Mossolani, un investimento da oltre 6 milioni che forse a poco dalla campagna elettorale non era il caso di lanciare, dice qualcuno.

In realtà Somma ha bisogno di emergere e offrire servizi e opportunità ai suoi cittadini, e alla fine il progetto decollerà, almeno questo è l’intento della coalizione del Centro-Destra.

La retromarcia di Pivetti sull’argomento, non vuole dire che lei è contraria ma solo una apertura e una riflessione sui tempi di realizzazione. Apertura alle ragioni del Centro-Sinistra, che canta vittoria, oppure un segnale al resto della coalizione?  Le posizioni erano e sono di appoggio al centro sportivo, dalle opinioni raccolte e  dalle varie posizioni politiche della sua coalizione.

Pedroni dichiara: “ siamo favorevoli e il progetto si realizzerà e un appalto a due mesi dalla scadenza  elettorale non è opportuno”.

Le lettura potrebbe essere la seguente: la difficoltà della candidata che vuole ritagliarsi un ruolo da “premier” visto che è lei la candidata sindaco (a) e che quindi vuole, puntando i piedi imprimere una svolta decisionista,  affossando l’altro candidato togliendogli dalle mani un tema centrale?

Se è questo l’obiettivo, è geniale, seppure ci siano mugugni da parte delle altre componenti che rivendicano il rispetto degli impegni, però è anche chiaro che alla fine i numeri avranno il loro peso.

Dall’altra parte si vedono, come logico in tutte le coalizioni, persone di un certo livello politico come Lo Curcio, Pasini e Brovelli che si muovono molto tanto da  fare “ombra” al candidato proposto, Bellaria.

Altre forze si stanno organizzando ma ci vorrà tempo, lo scontro principale è dentro e fuori dalle coalizioni principali e i cittadini sono spettatori.  Speriamo ed auguriamo ai candidati di essere veramente leader oltre che candidati. Non vorremmo eleggere un sindaco e poi andare alle elezioni per i litigi interni, chiunque sia.

 

Giuseppe Criseo

www.varesepress.info

Rispondi