Muscardini scrive al Garante per la privacy violata nei centri commerciali

0
31

PRIVACY, MUSCARDINI A GARANTE: IDENTIFICARE CENTRI COMMERCIALI CHE CHIEDENDO DATI SENSIBILI AI CLIENTI VIOLANO COSTANTEMENTE LE NORME. IL SUO RICHIAMO RIMASTO INASCOLTATO!

muscardini

Mercoledì 11 Marzo 2015 16:43 Redazione Comunicati comunicati

“La società Centax, nonostante il richiamo del Garante della Privacy avvenuto la scorsa estate, continua a chiedere, e a far chiedere, alle catene di distribuzione, che si avvalgono dei suoi servizi, il numero di conto corrente dei clienti che acquistano tramite assegno.

La palese e reiterata violazione delle norme sulla privacy ormai pone un problema non solo per l’autorità garante ma anche per il governo: le leggi italiane sono fatte per essere violate o essere rispettate?” – ha sottolineato l’on. Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani, chiedendo un nuovo e più incisivo intervento all’autorità preposta, intervento che questa volta non può limitarsi ad una comunicazione ma ad una ingiunzione di ottemperanza alle norme in vigore. “Crediamo che l’Authority dovrebbe anche identificare tutte le catene commerciali che, violando la privacy, chiedono dei dati sensibili ai loro clienti, specie in un momento nel quale la minaccia terroristica e l’uso incontrollato dei sistemi informatici, portando alla divulgazione di dati sensibili e personali, possano creare nuovi problemi.

 

Rispondi