MILANOEXPOCASA.IT UN NUOVO MODO PER GESTIRE LA DOMANDA DI ACCOMODATION DURANTE EXPO

0
47

MILANOEXPOCASA.IT UN NUOVO MODO PER GESTIRE LA DOMANDA DI ACCOMODATION DURANTE EXPO

FIAIP MILANO: CRESCE IL MERCATO DEGLI AFFITTI  BREVI. + 4% I CONTRATTI CONCLUSI NEL PRIMO TRIMESTRE 2015

 

Milano, 16 Aprile 2015. Nasce Milanoexpocasa.it, sito vetrina per l’accomodation in appartamenti privati durante Expo ed è subito boom. Oltre 200 appartamenti sono già stati inseriti spontaneamente da proprietari e agenzie e resi disponibili a delegazioni, operatori, visitatori di Expo, ecc. e molti altri ne stanno affluendo quotidianamente. L’iniziativa promossa da un gruppo di professionisti milanesi in collaborazione con Fiaip Milano è stata presentata oggi nella prestigiosa cornice della Penthouse Galleria Lounge presso il TownHouse Hotels in Galleria Vittorio Emanuele a Milano.

“Stiamo lavorando da molti mesi a questo progetto – sottolinea Edoardo Meazza, ideatore di Milanoexpocasa – e oggi presentiamo con soddisfazione un prodotto innovativo e interessante. L’inserimento nel sito è del tutto gratuito, i costi vengono coperti dalla partecipazione alle normali commissioni di intermediazione che percepiremo a seguito dei contratti effettivamente stipulati. Abbiamo già ricevuto numerose richieste e ci auguriamo di chiudere i primi contratti nei prossimi giorni. Vorrei precisare – aggiunge Meazza – che non nasciamo in concorrenza con le agenzie immobiliari come dimostra la partnership avviata con Fiaip Milano anzi offriamo alle agenzie e all’utente finale un veicolo comunicazionale del  tutto gratuito,  a differenza di altri portali immobiliari.

“Da un’analisi degli immobili attualmente inseriti – precisa Enrico Brugnatelli, web master di Milanoexpocasa – constatiamo che l’1% dei pezzi finora immessi sono monolocali, il 38% bilocali, il 61% trilocali o più. Il 27% è situato a Milano città, il 73% nelle province di Milano e Varese. La distanza media dal sito di Expo è di circa 10 km. Le situazioni più richieste dalle delegazioni sono nel quadrante Nord Ovest della città e nell’hinterland, preferibilmente vicino a mezzi veloci di collegamento col sito espositivo.”

“Fondamentale per far decollare il progetto – sottolinea Lucio Bergamaschi, tra i promotori del progetto – è stata la collaborazione con le istituzioni in particolare Expo 2015 tramite la sua DMO Explora nel cui catalogo fornitori siamo inseriti da pochi giorni. Sono ancora molti infatti i Paesi che devono ancora sistemare il loro personale in vista della prossima apertura dei padiglioni. Rivolgiamo un invito anche alla Prefettura e alle Forze dell’Ordine a visitare il sito. Sappiamo infatti che affluiranno migliaia di uomini di rinforzo a Milano e alcune situazioni che abbiamo in carico potrebbero risultare ideali per questo tipo di esigenze.”

 

 

 

 

Il tipo di accomodation è analogo al residence. L’appartamento dev’essere arredato e corredato. Elementi preferenziali sono il servizio di cambio biancheria settimanale, le pulizie e – soprattutto da parte degli stranieri – il collegamento wi-fi in banda larga.

“Abbiamo accolto con favore – dice il Presidente di Fiaip Milano Marco Grumetti – questa iniziativa che rappresenta un canale senza costi aggiuntivi parallelo a quelli tradizionali per veicolare i prodotti che abbiamo in portafoglio. Sui prezzi si è parlato molto di speculazioni in vista di Expo ma noi come associazione abbiamo riscontrato solo leggeri aumenti del tutto il linea con un trend di mercato sulle locazioni brevi che tende a salire indipendentemente da Expo da alcuni anni. Nei primi mesi del 2015 abbiamo registrato un boom dell’offerta (mediamente +25% rispetto allo stesso periodo del 2014) e un significativo  aumento dei contratti chiusi (+4/5%). Come prezzi siamo intorno ai 50/60  Eur a persona al giorno per un appartamento in città, con punte oltre i 100 Eur per pezzi di particolare pregio in centro.”

“L’affitto breve – sottolinea Giulio Fossati, agente immobiliare tra i promotori del sito – è una risposta particolarmente innovativa alle esigenze moderne di accomodation: offre all’ospite maggiore libertà e autonomia rispetto all’albergo e minori costi rispetto al residence. Per le proprietà è un modo alternativo di mettere a reddito appartamenti che in questo momento di mercato risulterebbero di difficile locazione.”

 

 

 

 

 

 

 

 

Below Communication and Media Relations

Via Leopardi 2 20123 Milano tel 0236686831

silvia.gessaga@below.it

 

 

Rispondi