Abbiamo messo una “bomba” all’Expo e nessuno ci ha fermati

0
55

Abbiamo messo una “bomba” all’Expo e nessuno ci ha fermati

pubblicato il 3 aprile 2015 alle ore 11:48
L’area che ospita il maxi cantiere dell’Expo di Milano non è blindata come si vorrebbe far credere. E Fanpage.it l’ha dimostrato: nonostante recinzioni alte 3 metri, 500 telecamere, 162 tornelli, 108 apparecchiature ai raggi X, oltre a droni e 1.300 poliziotti, 700 carabinieri e 600 soldati basta indossare un gilet catarifrangente e un caschetto da operaio per non essere fermati all’ingresso. Ciò, nonostante avessimo in mano un contenitore (vuoto) con su scritto “bomba”. Per recuperare l’evidente ritardo dei lavori non si riesce a vigilare su ogni operaio che entra nell’area. Coi rischi che si possono immaginare.
video sul caso

La questione sicurezza posta su Fanpage, nessuno controlla altro che sicurezza.
Non è da poco, tutto ciò, è una vergogna

G.C.

Rispondi