Società Libera presenta il rapporto: Stato e Criminalità, mercoledì 18 marzo a Varese

0
35

Mercoledì 18 marzo ore 18 Sala Coop via Daverio, Varese
Società Libera presenta il rapporto:
Stato e Criminalità.
Le realtà locali lombarde ne sono coinvolte?

Modera Matteo Inzaghi Rete 55, introduce Alessandro Ceccoli.
Partecipano: Alessandro Alfieri Consigliere Regionale, Vincenzo Olita giornalista e Direttore Società Libera, Ernesto Savona Direttore Transcrimine (Research Centre Transational Crime) Professore di Criminologia Università Cattolica Milano.

Le Amministrazioni Locali sono il livello più fragile del sistema istituzionale e quindi facilmente aggredibile dalla criminalità organizzata. L’unica strada per abbattere questo fenomeno è la trasparenza.
Una recente norma obbliga tutte le amministrazioni a rendere accessibili, attraverso i siti comunali, tutti gli importi di spesa superiore ai mille euro.
A Varese ciò accade?
Nella “Carta di Pisa” oltre a una serie di auspici e dichiarazioni di principio, difficilmente applicabili, si trovano alcune indicazioni assolutamente indispensabili per ritrovare un rapporto di fiducia tra amministrazione e cittadini:
Tutte le nomine negli enti, di qualsiasi natura siano, devono essere fatte con procedura comparativa pubblica dei curriculum, qualsiasi amministratore deve astenersi nei cinque anni successivi al compimento del proprio mandato dall’avere rapporti di natura professionale o di consulenza con soggetti con i quali, nel corso del suo mandato, ha avuto rapporti per concessioni, licenze, incarichi, appalti.
La gestione delle nomine della Fondazione Molina sono state fatte seguendo questi Criteri?
Pretendere dallo Stato e dalle amministrazioni locali l’impegno al rispetto delle regole di trasparenza è l’antidoto contro il malcostume e le infiltrazioni criminali.
Alessandro Ceccoli

Rispondi