SCALI FERROVIARI, GALLERA (FI): COMUNE ARROGANTE IMPEDISCE LO SVILUPPO DI MILANO

0
31

Riportiamo in forma integrale le dichiarazioni di Coordinatore Cittadino FI Milano Giulio Gallera, in merito alla vicenda degli scali ferroviari.
gallera
“Quella relativa agli ex scali ferroviari è l’ultima delle occasioni mancate dal Comune di Milano in tema di dialogo con il privato per il bene pubblico. L’elenco sarebbe lunghissimo, ma l’arroganza dirigista della giunta arancione negli ultimi tempi si è accanita contro le Ferrovie mandando all’aria l’ennesimo tentativo di risanare gli ex scali ferroviari, aree di Milano che ad oggi rappresentano una concreta opportunità di sviluppo per la nostra città, così come hanno fatto tutte le grandi metropoli. Ma alla faccia delle trattative, dall’arroganza della maggioranza comunista continuano ad arrivare solo diktat che nessuno segue e che mettono a rischio risorse che altrimenti non vedo da dove potrebbero arrivare. Do un consiglio al vicesindaco: se il privato, come è naturale, vuole ottenere il proprio tornaconto, è compito delle istituzioni fare in modo che vi sia anche una rilevante utilità per i cittadini. Questo è il segreto per creare un rapporto virtuoso con il privato che porta ricchezza.
Solo per fare un esempio, una minore dose di arroganza avrebbe risparmiato ai cittadini 90 milioni di euro (60 milioni per la ristrutturazione, 30 per gli
affitti), tirati fuori dalle casse comunali per l’edificio di proprietà del Comune di via Pirelli”.

Rispondi