Pilota suicida e assassino?

0
53
Truffe online. Occhio ai finti messaggi di accrediti di fantomatiche somme

La vicenda sconvolgente della morte violenta di tante persone a causa, da quello che sembra del pilota ammalato, lascia aperte una serie di considerazioni e riflessioni.

In Italia se una persona( dipendente) sta male, va dal medico che spedisce il certificato all’Inps subito e quindi non può accadere quello che accade in Germania ( di solito funziona tutto lì..).

La compagnia aerea, al di là dei test obbligatori per legge, non ha altri strumenti per monitorare i suoi dipendenti?

I test si possono superare, magari per cultura e/o con accorgimenti ma non devono essere l’unico mezzo per definire, escludere e/o includere una persona.

I quattro soldi offerti dalla compagnia sono offensivi per i parenti dei defunti.

Si può e si deve fare di più, non accorgersi dei problemi della sicurezza solo dopo le tragedie in Italia come in Europa, su questi temi sembra non ci siano difformità di vedute.

Giuseppe Criseo

www.varesepress.info

 

Rispondi