Morti senza pace

0
49

In Lombardia sono 102 mentre nel resto di Italia sono la bellezza,  si fa per dire, di 1300 i morti di cui non si sa nulla.
È stato firmato un accordo tra le procure e il sottosegretario del Ministero dell’interno venerdì scorso a Milano con l’obiettivo di «
favorire l’identificazione dei corpi e resti umani senza identità, compresi quelli per i quali non è ravvisata, nell’immediato, una ipotesi di reato».
Lo scambio di informazioni è fondamentale per risalire all’identità visto che si tratta di tante persone. Sarebbe interessante capirete se sono vittime della malavita oppure altri casi per esempio suicidi.È positivo che le istituzioni si prendano finalmente carico del problema ma sicuramente ci sono carenze di comunicazione tra i soggetti interessati e le gli organi di Polizia. Auspichiamo maggiori investimenti anche in questo settore per permettere a procure e forze dell’ordine di intervenire.
GIUSEPPE CRISEO
Www.varesepress.info

Scritto con WordPress per Android

Rispondi