Banalberti, un futuro da liberi e forti

0
38

Iscritto alla Democrazia Cristiana a 17 anni, dal 1962, è stato componente del Consiglio nazionale e della direzione centrale del Movimento Giovanile DC dal 1966 al 1976; componente del consiglio nazionale della DC (nella plurima giovanile dal 1976 al 1980) ed eletto dai succesivi congressi nazionali del Partito dal 1980 al 1992 e del PPI sino al 1994.
alef
E’ stato responsabile dell’ufficio programma della DC Veneta e degli Enti Locali sino al 1992 ed ha ricoperto la carica di V.Segretario regionale della DC Veneta nel 1982-83. Componente del consiglio nazionale e della direzione centrale del CDU nel 1994-97.

E’ stato Sindaco del Comune di Ficarolo (Rovigo) nel 1970- Consigliere provinciale della DC presso l’amm.ne provinciale di Venezia dal 1992 al 1996

Componente del consiglio nazionale delle ACLI negli anni’70

PUBBLICAZIONI
Nel 1993 ha pubblicato il libro: Il caso “Forze Nuove”- un contributo alla storia della DC- con prefazione di Franco Marini- Edizione Cinque Lune (ultimo libro edito dalla storica casa editrice della Democrazia Cristiana).

Nel 1996, per i tipi della casa editrice “ Meridiana” di Firenze, ha pubblicato il libro: “ L’Italia divisa e il centro che verrà” con prefazione di Gianni Conti
Ha scritto numerosi articoli per il quotidiano della DC “ Il Popolo” e della rivista prima e quotidiano poi, “ La Discussione”.

Continuativa la sua collaborazione alla storica rivista della corrente di Forze Nuove, “ Terza Fase”, diretta da Carlo Donat Cattin.

Mantiene una collaborazione fissa mensile con la rivista di politica e cultura: “ Il governo delle cose” edita dalla Meridiana di Firenze- Direttore responsabile, Franco Cardini- Direttore politico, Gianni Conti

Dalla fine della DC alla svolta bipolare.

Intervista a Ettore Bonalberti
autore: Giuliano Ramazzina

Rispondi