Cairate,l’appello promosso da EveryOne Group, al Presidente Mattarella

0
29

letto il nostro articolo sul caso di Cairate, Roberto Malini ha lanciato un appello:

Roberto Malini

roberto maliniEd ecco l’appello promosso da EveryOne Group, al Presidente Mattarella, al governo italiano, al prefetto di Varese e a tutti i democratici:
“il Gruppo EveryOne (www.everyonegroup.com) desidera esprimere alle istituzioni e a tutti i democratici la sua profonda preoccupazione per il caso, avvenuto a Cairate (VA), in cui un sindaco, dopo il parere favorevole di autorità e governo, ha negato la cittadinanza alla signora Pushpa Rani. In Francia, Germania e negli altri Paesi dell’Ue la cittadinanza è riconosciuta anche a persone analfabete, che non possono essere discriminate per la loro condizione sociale. Nel caso di Cairate, la signora Pushpa Rani conosce l’italiano – magari non in modo eccellente, vista anche l’esclusione sociale in cui sono costretti in tante parti d’Italia gli stranieri – tant’è vero che il Ministero le ha riconosciuto i requisiti necessari. La Lega Nord sta seminando nuovo odio contro gli stranieri ed è importante che i democratici non accettino tali comportamenti. Lo stesso Maroni ha riconosciuto che la Lega “marcia” e gioca con il razzismo per ottenere consensi (http://tv.ilfattoquotidiano.it/…/maroni-nel…/239774/). E’ una vergogna e tutti noi dobbiamo dire: basta! Ci auguriamo di richiamare la vostra attenzione sul grave caso di Cairate e vogliate aiutare la nuova vittima di un’intolleranza pianificata a tavolino da persone che non hanno scrupoli a veder rispettati i suoi inalienabili diritti. Grazie. Roberto Malini , co-presidente Gruppo EveryOne – EveryOne Group

Rispondi