“SE UNO CAMBIA PARTITO, DEVE ANDARE A CASA per rispetto degli elettori”. Renzi

0
53


“SE UNO CAMBIA PARTITO, DEVE ANDARE A CASA per rispetto degli elettori”
Renzi che farà? Molto probabile che faccia finta di nulla, gli servono i numeri per essere meno dipendente da Berlusconi con il quale non rompe i ponti definitivamente, almeno per ora.
Monti resta al suo posto, per una questione di orgoglio.
Lo scossone non è l’ultimo della serie, ce ne saranno altri a breve, fino a creare blocchi grossi ma instabili, eterogenei.
Ci si mette assieme per governare, seppure distanti o si cercheranno alleanze serie e durature?
Renzi indica la prima strada, ma alla fine decideranno gli elettori, quando e se si andrà al voto naturalmente.
Il Paese è in affanno e questi giocano con le poltrone..
Giuseppe Criseo
www.varesepress.it

Rispondi