Don Luigi Giussani, decimo anniversario della morte del Servo di Dio

0
59

Luigi Giussani nasce il 15 ottobre 1922 a Desio, in Brianza da madre fervente cattolica e padre socialista.
Nel 1933 entra nel seminario diocesano di Seveso e nel 1937 in quello di Venegono, fece tre anni di Liceo e quattro di teologia, appassionandosi a Leopardi soprattutto per il “desiderio di bellezza” tanto da avvicinarsi alla” Bellezza infinita, in cui ha trovato la vera bellezza” come riportato dal sito http://it.clonline.org/luigi-giussani-il-fondatore-di-comunione-e-liberazione/default.asp?id=443.
Nel ’45 viene ordinato sacerdote dal cardinale Shuster a Milano, si laurea in teologia, insegna in un quartiere popolare, si occupa dell’Azione Cattolica milanese e nel 54 prende il dottorato con 70/70 e comincia una serie di pubblicazioni cristiane di alto livello. Viaggia pure fuori Italia, negli Stati Uniti.
“Nel 1968, durante una serie di raduni coi Memores, i sacerdoti e gli adulti rimasti legati alla sua persona attraverso il Centro culturale Charles Péguy di Milano, pone le basi per una ripresa dell’esperienza originale di quello che sarà il Movimento di CL. Nel 1969 compare per la prima volta il nome «Comunione e Liberazione»
Collabora con Paolo VI e Giovanni Paolo II, e viene invitato all’Onu. Le sue energie e il suo messaggio entra in tutto il mondo cattolico viene invitato pure in Giappone.
E’ difficile sintetizzare in poche righe l’immensità del suo pensiero ed opere.

Giussani sintetizzò con queste parole il contenuto e lo scopo del suo tentativo: «Fino dalla prima ora di scuola ho sempre detto: “Non sono qui perché voi riteniate come vostre le idee che vi do io, ma per insegnarvi un metodo vero per giudicare le cose che io vi dirò. E le cose che io vi dirò sono un’esperienza che è l’esito di un lungo passato: duemila anni”. Il rispetto di questo metodo ha caratterizzato fin dall’inizio il nostro impegno educativo, indicandone con chiarezza lo scopo: mostrare la pertinenza della fede alle esigenze della vita. Cito solo uno delle sue tante massime:

La domanda è già un miracolo. È il primo modo della coerenza, del compimento di sé, della propria libertà.”
Altro materiale per approfondire:
Don Luigi Giussani 1922-2005. Il pensiero, i discorsi, la fede

In occasione del decimo anniversario della morte del Servo di Dio don Luigi Giussani, Corriere della Sera presenta «Don Luigi Giussani 1922-2005. Il pensiero, i discorsi, la fede», un DVD inedito che permette a tutti di conoscere don Giussani attraverso interviste, discorsi e rare immagini d’archivio.

Il documentario, a cura di Roberto Fontolan e Alberto Savorana, Art director Dario Curatolo, è uno strumento prezioso per scoprire, approfondire e ricordare il fondatore di Comunione e Liberazione e un grande protagonista del nostro tempo.

È possibile prenotare copie del DVD sullo store del Corriere della Sera: store.corriere.it

> Guarda il trailer del video.

Rispondi