Gallarate: ALBANESE ARRESTATO PER UNO SMARTPHONE

0
208

ALBANESE ARRESTATO PER UNO SMARTPHONE

La mania dei cellulari contagia gli italiani che sono tra i principali acquirenti al mondo di cellulari, e’ risaputo.
Sotto questo aspetto, l’albanese arrestato si era ben integrato, girando con un cellullare di ultima generazione acquistato in contanti, si parla di ben 900 euro in contanti.
Il problema per lui e’ cominciato quando avendo riscontrato dei difetti nel funzionamento, si e’ recato nel negozio in cui aveva fatto l’acquisto a Gallarate.
Le spiegazioni dei commessi sull’utilizzo del cellulare non lo hanno convinto ed e’ nata una discussione che ha comportato la chiamata dei Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Gallarate che sono intervenuti con solerzia ed indagando sul suo conto hanno fatto una scoperta: l’uomo era già stato arrestato in precedenza, espulso ma poi rientrato con un altro nome.
Nella sua abitazione sono stati trovati oro e monete per 3000 euro che hanno fatto scattare l’arresto immediato.
Speriamo che ci rimanga per un po’ onde evitare fuge e rientri con spese ingenti per tutti noi.
Sarebbe anche opportuno che le spese del suo sostentamento in carcere fossero sostenuto da lui stesso o dal suo stato di appartenenza!

Giuseppe Criseo
Varese Press

Rispondi